CORSO DI LAUREA IN Ingegneria Civile curriculum gestione, manutenzione e controllo del costruito

Curriculum gestione, manutenzione e controllo del costruito - Classe delle Lauree LM-23

Anno Accademico: 2023/24
Tipologia di corso: Laurea Magistrale – 3000 ore –120 CFU
Classe delle lauree: LM-23
Erogazione didattica: Full On-line tramite Piattaforma Telematica
Tutor Didattico: Gratuito
Modalità d’esame: Esami in tutta Italia
Iscrizioni: aperte da tutta Italia

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il corso di laurea magistrale in Ingegneria civile e ambientale curriculum Gestione, Manutenzione e Controllo del Costruito risponde alla necessità di formare ingegneri con un elevato livello di specializzazione, capaci di mantenere in efficienza strutture e infrastrutture, dato che nel tempo esse sono soggette ad alterazioni fisico meccaniche che possono pregiudicarne le prestazioni attese. Al termine del percorso di studi, gli studenti avranno appreso gli aspetti teorico scientifici della matematica e delle altre scienze di base, oltre che la cultura d’impresa e l’etica professionale. Sapranno:

  • ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi costruttivi, processi e servizi complessi ed eventualmente innovativi;
  • sviluppare procedure di valutazione del rischio, tecniche di manutenzione e controllo delle strutture e infrastrutture.
ISCRIZIONI SEMPRE APERTE

Le iscrizioni ai corsi sono sempre.

APPELLI D'ESAME

6 sessioni di esami: possibile prenotare 3 esami per ogni sessione. Gli appelli sono previsti di regola con cadenza di 45 gg. Gli esami si svolgeranno in modalità telematica o in presenza a scelta dello studente.

RIPETIZIONE DELL'ESAME GRATUITA

Potrai sostenere nuovamente gli esami del corso nel caso fosse necessario in maniera completamente gratuita.

CONSULENZA

Per info contattare telefonicamente la nostra consulenza al 351/8721660.

DIDATTICA

L’impianto didattico vuole fornire agli studenti una solida preparazione specialistica sulla sicurezza delle strutture e delle infrastrutture, anche esistenti, attraverso corsi di tipo avanzato relativi alla:

  • valutazione della sicurezza delle costruzioni;
  • sicurezza di opere e sistemi geotecnici;
  • interventi di miglioramento e adeguamento sismico;
  • procedure di valutazione del rischio e tecniche di manutenzione e controllo strutturale, di consolidamento e rinforzo delle strutture delle costruzioni esistenti, anche con tecniche e materiali innovativi, sistemi e infrastrutture di trasporto, opere idrauliche di difesa e per l’utilizzo e lo sfruttamento delle risorse idriche.

Intende inoltre fare in modo che gli studenti sappiano: risolvere problemi che richiedono conoscenze interdisciplinari con particolare riferimento a tematiche di grande attualità; utilizzare strumenti per il calcolo automatico e la progettazione assistita delle strutture e delle infrastrutture, fornendo nel contempo la conoscenza dei fenomeni fisici necessaria all’applicazione di metodi speditivi per il controllo e la formulazione di un giudizio critico sui risultati. 

Gli studenti completano il percorso formativo mediante un tirocinio presso studi di progettazione, imprese di costruzioni, enti pubblici e un impegnativo lavoro di tesi, durante il quale l’allievo, sotto la guida di un docente, deve realizzare un progetto oppure condurre uno studio su argomenti di frontiera dell’Ingegneria Civile, svolgendo attività di modellazione teorica o numerica e attività sperimentali in laboratorio.L’impianto didattico vuole fornire agli studenti una solida preparazione specialistica sulla sicurezza delle strutture e delle infrastrutture, anche esistenti, attraverso corsi di tipo avanzato relativi alla:

  • valutazione della sicurezza delle costruzioni;
  • sicurezza di opere e sistemi geotecnici;
  • interventi di miglioramento e adeguamento sismico;
  • procedure di valutazione del rischio e tecniche di manutenzione e controllo strutturale, di consolidamento e rinforzo delle strutture delle costruzioni esistenti, anche con tecniche e materiali innovativi, sistemi e infrastrutture di trasporto, opere idrauliche di difesa e per l’utilizzo e lo sfruttamento delle risorse idriche.

Intende inoltre fare in modo che gli studenti sappiano: risolvere problemi che richiedono conoscenze interdisciplinari con particolare riferimento a tematiche di grande attualità; utilizzare strumenti per il calcolo automatico e la progettazione assistita delle strutture e delle infrastrutture, fornendo nel contempo la conoscenza dei fenomeni fisici necessaria all’applicazione di metodi speditivi per il controllo e la formulazione di un giudizio critico sui risultati. 

Gli studenti completano il percorso formativo mediante un tirocinio presso studi di progettazione, imprese di costruzioni, enti pubblici e un impegnativo lavoro di tesi, durante il quale l’allievo, sotto la guida di un docente, deve realizzare un progetto oppure condurre uno studio su argomenti di frontiera dell’Ingegneria Civile, svolgendo attività di modellazione teorica o numerica e attività sperimentali in laboratorio.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

I laureati possono inserirsi nel mondo del lavoro come liberi professionisti o come dipendenti di elevato livello nelle pubbliche amministrazioni, nelle società di servizi e nelle industrie operanti nel settore della produzione di materiali e manufatti per l’edilizia, nelle imprese di costruzioni anche specializzate nel ripristino, restauro e manutenzione, nei laboratori operanti nel settore delle indagini su materiali e in enti preposti alla gestione e manutenzione dell’edilizia e delle infrastrutture.

Possono affrontare, inoltre, tematiche progettuali e di controllo avanzate, anche di notevole complessità, e occuparsi della gestione e della manutenzione di opere civili e infrastrutture corso di laurea in Ingegneria Civile e Ambientale, indirizzo Paesaggistico, consente l’acquisizione di competenze professionali necessarie per operare nei seguenti contesti:

  • libera professione
  • studi professionali e società di progettazione di opere, impianti e infrastrutture
  • uffici pubblici di progettazione, pianificazione, gestione e controllo di sistemi urbani e territoriali
  • aziende, enti, consorzi e agenzie di gestione e controllo ambientale e per la tutela del paesaggio
  • società di servizi per lo studio di fattibilità dell’impatto urbano e territoriale delle infrastrutture.

REQUISITI DI ACCESSO

Qualsiasi diploma di scuola secondaria di secondo grado.

PIANO DI STUDIO

MODALITÀ DI STUDIO

Lo studio delle discipline avviene tramite Piattaforma Telematica accessibile 24/7 dove sono presenti le dispense di studio in formato PDF (dunque scaricabili e stampabili) e una batteria di domande a risposta multipla con le quali esercitarsi e che saranno oggetto di esame finale.

COMPATIBILITÀ CON ALTRI CORSI UNIVERSITARI

Si fa presente che, in base alla Legge n. 33 del 12.4.2022 (pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 28.4.2022) ed il Decreto MIUR n. 930 del 29.7.2022 è adesso consentita la doppia iscrizione a due percorsi universitari. In particolare, è possibile l’iscrizione contemporanea a due corsi di laurea ovvero a un corso di laurea e a un master.

Con riferimento alle doppie iscrizioni in contemporanea, in base alla normativa che regola la materia, è possibile iscriversi ad un corso di laurea se si sta frequentando un altro corso di laurea.

Per un approfondimento dalle FAQ Ufficiali si veda qui.

VEDI LE FAQ UFFICIALI

MODALITÀ ISCRIZIONE

La domanda d’iscrizione deve essere compilata attraverso l’apposito modulo d’iscrizione disponibile sotto. Il modulo di iscrizione, debitamente compilato deve essere inviato al seguente indirizzo email iscrizioni@corsidocenti.it unitamente ad un valido documento di identità, al codice fiscale ed alla copia del pagamento della prima rata o dell’intero importo.

NB: si richiede l’invio della documentazione esclusivamente in formato PDF.

Ai fini dell’iscrizione rileva la documentazione anticipata tramite e-mail ma è obbligatorio comunque inviare la seguente documentazione a mezzo raccomandata A/R:

  • Domanda d’iscrizione in originale firmata e compilata in ogni sua parte; (i titoli di studio posseduti: Diploma e Laurea vanno dichiarati all’interno della stessa senza allegare attestati/certificati)
  • Fotocopia fronte/retro di un documento di riconoscimento valido e del codice fiscale;
  • Copia dell’avvenuto pagamento dell’intera retta o della prima rata a mezzo bonifico
  • N. 1 foto formato tessera firmata sul retro.

N.B: La Marca da bollo da € 16,00 deve essere pagata aggiungendo l’importo di 16 € alla prima rata versata.

  La documentazione in originale va inviata entro 15/20 giorni al seguente indirizzo:

Università telematica Ecampus

“Centro raccolta iscrizioni”

via Isimbardi, 10 – 22060 Novedrate (CO)

Polo di appartenenza: CORSI DOCENTI

MODALITÀ DI PAGAMENTO
È possibile scegliere tra due modalità di Pagamento:
  • Pagamento tramite bonifico bancario: IBAN: IT72 Z 03015 03200 000003652436 Intestato a: Università Telematica eCampus Casuale: Indicare sempre nella causale del bonifico: il proprio nome e cognome + Codice Fiscale + nome master.
  • Pagamento tramite Carta del Docente (per i docenti di ruolo). In tal caso il Buono deve essere generato indicando: 1) Ente fisico 2) Formazione e aggiornamento 3) Corso post laurea
RIFERIMENTI CONSULENZA E SUPPORTO ISCRIZIONE
EMAIL: info@corsidocenti.it
TELEFONO \ WHATSAPP: 351/8721660
MESSENGER \ FACEBOOK
CONTATTACI